Come Scrivere Domanda di Lavoro

Una domanda di lavoro, ovviamente, serve per chiedere un impiego o un posto di lavoro. Tra queste, la domanda diretta è certamente la più semplice. Vediamo, in questa breve e semplice guida, come scriverla in modo corretto, senza rischiare inutili ed imbarazzanti errori.

Le regole che devi seguire se intendi scrivere una domanda diretta sono poche e semplici. Inserisci innanzitutto l’indirizzo del destinatario, impostando il tutto come se stessi scrivendo una lettera formale. Fai precedere il nome della ditta cui ti stai riferendo dal termine Spettabile. Inizia a scrivere dando le tue generalità, ed esordendo con la frase
Il sottoscritto.

Fai seguire ad essa il tuo nome, il tuo cognome, il luogo e la data in cui sei nato, il tuo indirizzo di residenza, oltre che il numero di telefono, il codice fiscale ed il titolo di studio conseguito (senza dimenticare di inserire l’anno di conseguimento e possibilmente la valutazione ottenuta). Fai a questo punto la tua domanda, chiedendo, quindi, di essere assunto.

Se desideri puoi indicare anche la mansione che ti piacerebbe svolgere. Per esempio puoi scrivere una frase del tipo “porge rispettosa domanda al fine di essere assunto presso codesta ditta”. Nota che parli in terza persona, in quanto hai esordito con “Il sottoscritto”. Inserisci, quindi, una formula cortese in cui esprimi la tua speranza di essere preso in considerazione e richiamato per un colloquio. Ad esempio scrivi “Fiducioso nel buon accoglimento della presente, resta a disposizione per un eventuale colloquio”.

Termina indicando l’elenco dei documenti che alleghi alla domanda stessa, generalmente si tratta proprio del curriculum. Lascia qualche rigo di spazio, ed inserisci il luogo e la data. Stampa la lettera, giustificandone, naturalmente, il testo, ed apponi quindi la tua firma, scrivendo prima il nome e poi il cognome, in modo chiaro e leggibile.

In questa guida abbiamo fornito alcune indicazioni generiche, per esempi è possibile vedere questo sito sulla lettera di presentazione, su cui sono presenti diversi modelli da utilizzare per specifici tipi di lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *